Login page

Fare il backup dei propri film in formato MKV

Purtroppo con il passare del tempo e con il continuo utilizzo dei DVD, i supporti con i film comprati tendono a rovinarsi, fino a che non si è costretti a ricomprare il film. Ma forse non tutti sanno che è perfettamente legale fare una copia privata ad uso personale, questo implica che non è possibile lucrarci sopra, facendo ad esempio copie di backup e vendendo il DVD originale (oppure il contrario), oppure a fare una copia di backup di un DVD che si ha noleggiato o che è stato prestato, in quanto la copia non è propria.
Maggiori informazioni si possono trovare qui, all'articolo 28 si può leggere che la copia si può fare se il "fatto non concorra con i reati di cui agli articoli 171, 171-bis, 171-ter, 171­quater, 171-quinquies, 171-septies e 171-octies", questi articoli si possono trovare alla seguente pagina per chi volesse approfondire la questione.

Questioni legali a parte, c'è il problema di trovare l'hardware e il software adeguato per creare la propria copia di backup, oltre a decidere in che formato salvare il video interessato.

Fortunatamente i lettori DVD dei computer sono più che adatti per svolgere questo compito, a meno che non si possieda dei Blu-ray, (oppure degli HD-DVD, per non parlare delle videocassette,) in quanto i computer con i lettori BluRay sono un po' meno diffusi. Se non si ha il lettore adatto è possibile comprarne uno esterno da collegare al computer.

logo MKV
logo MKV

Lato software invece c'è l'imbarazzo della scelta, in quanto esistono molti programmi diversi. Prima di scegliere un programma necessario informarsi su cosa faccia, quali formati supporta, e se è in grado di gestire le protezioni dei DVD, note anche in generale come DRM (Digital Right Management), che spesso impediscono o fanno avvenire in modo errato la copia del contenuto del DVD, come nel caso della protezione CSS.
Molti programmi, come ad esempio dvd::rip (anche se noto che è da un po' che non viene più aggiornato), gestiscono più di un formato e sono in grado di fare diverse operazioni, come ad esempio tagliare le bande nere, usare un codec piuttosto che un altro e via dicendo. Per gli utenti indecisi come me si presenta il problema su quale codec risulti più performante, quale permette di perdere il meno possibile sulla qualità, se si notano differenze con il film originale, quanto tempo occupa fare la conversione (non avendo un computer particolarmente potente) e via dicendo.
Il programma MakeMKV non fa nessuna di queste operazioni, e quindi non pone tutti i problemi elencati precedentemente; si occupa copiare il flusso video presente sul dispositivo video all'interno del proprio computer in un contenitore MKV.

Ho scelto di usare questo programma per diversi motivi, il primo è che questo programma è disponibile per diverse piattaforme, tra cui anche i sistemi GNU/Linux, per i quali esistono meno programmi in confronto al sistema operativo Windows.
Inoltre tale programma è completamente gratuito (si deve usare la versione beta, altrimenti si deve comprare una licenza), ed effettua una copia lossless del filmato, oltre ad essere una soluzione one-click, e usare il formato Matroska (.mkv).
L'unico lato negativo è quella di non essere completamente open-source, anche se usa diversi programmi liberi, ma non sono riuscito a trovare nessun'altro programma equivalente.

MakeMKV
MakeMKV

La copia video, come accennato ed escludendo alcuni casi, è identica a quello presente sul DVD, ovvero senza perdita di qualità.
Questo avviene perchè MakeMKV non cambia il formato del video (cambiando ad esempio il codec, oppure facendo del cropping, ovvero tagliare le bande nere), ma prende il video (solitamente in formato mpeg2) e l'audio e li mette all'interno di un conteniture Matroska.
La cosa interessante, è che il formato MKV, supporta praticamente tutto quello che può contenere un DVD (esclusi programmi, giochi, menu, o altro che non ha a vedere con la visione di filmati), ad esempio:

  • tracce audio multiple (in modo da poter, tramite il proprio Player Multimediale, come ad esempio VLC, cambiare lingua)
  • tracce sottotitoli multipli (per avere a disposizione ad esempio i commenti del registra o più lingue a disposizione)
  • stream video multipli (alcuni film, come ad esempio Star Wars oppure alcuni cartoni della Walt Disney, hanno delle parti video che variano a seconda della lingua in cui vengono visualizzati, come ad esempio i testi, matroska supporta tale tecnologia, come segnalato qua)
  • capitoli (uguali a quelli presenti sul DVD)
  • metainformazioni (immagini, come ad esempio la cover, e testo (nome registra, attori principali e via dicendo)
  • supporta praticamente tutti i codec (sia audio, sia video), quindi non è necessario decodificare e ricodificare il flusso audio e video
  • si tratta di un formato libero (anche se i codec necessari per la riproduzione dell'audio e del video a priori potrebberlo non esserli)

Per fare un confronto con altri formati audio e video è possibile usare la seguente tabella, dal quale si vede che il formato Matroska sia adatta a qualsiasi situazione.
Il formato MKV è in continua evoluzione, ad esempio in futuro è prevista anche l'implementazione dei menu.

La copia video è quindi completamente lossless (in realtà MakeMKV non supporta ancora le tracce video multipli e i contenuti 3D), ed è possibile rimuovere i sottotitoli e le tracce audio e video che non interessano, come ad esempio le lingua che non si conoscono o i filmati pubblicitari.
Non si avrà nessuna perdità di qualità, ma il video salvato sul computer occuperà un bel po' di spazio (a seconda del video originale, quindi fino a 8GB con un DVD, di più con i Bluray o HD-DVD), inoltre, non dovendo convertire il filmato, la copia risulta dal proprio disco al computer avviene relativamente velocemente.

HandBrake logo
HandBrake logo

Una volta effettuato la copia 1:1 della propria videoteca, se si vuole si può usare un programma come HandBrake per modificare il file video, rimuovendo ad esempio le bande nere e ricodificando il filmato per risparmiare spazio, riducendo la dimensione complessiva a pochi GB.

Questo è l'elenco degli articoli di questa categoria:

Fare il backup dei propri film in formato MKV: Fare il backup dei propri film con MakeMKV
Usare HandBrake per comprimere i propri filmati: Fare il backup dei film con HandBrake