Login page

Spegnimento automatico in Windows

Molti utenti non sono abituati a spegnere il computer quando hanno finito di usarlo, e mi capita di vedere abbastanza spesso computer che magari rimangono accesi anche per settimane intere. Addirittura in casa vi è un computer ad uso comune, nel senso che viene usato un po' da tutti, ed eccetto il sottoscritto nessuno si occupa di spegnerlo, con la conseguenza che se non mi ricordo di controllare a fine giornata lo stato del computer, questo resta acceso la notte intera.

Dal momento che nonostante le mie insistenze non sono riuscito a fare in modo che chi usasse il computer si occupasse anche di spegnerlo, ho deciso di impostare uno spegnimento automatico. Per farlo ho preferito non fidarmi di programmi esterni, ma di utilizzare alcune funzionalità del sistema operativo stesso, in particolare il comando di spegnimento e l'utilità di pianificazione. Il computer in questione aveva come sistema operativo Windows 7, non ho testato il funzionamento sulle altre versioni di Windows, per i quali alcuni parametri potrebbero variare.

Per accedere all'utilità di pianificazione andare nel Pannello di controllo, successivamente cercare la voce Strumenti di sistema e infine la utilità di pianificazione.

crea attività di base
Crea attività di base

Una volta aperto tale programma, selezionare da menu la voce Crea attività di base, e impostare nome e descrizione del servizio a piacimento, in modo da poter identificare il servizio, come da esempio in immagine.

Nei passaggi successivi verrà richiesto di impostare la frequenza. Nel mio caso ho impostato una frequenza giornaliera, e successivamente ho scelto come orario le 1.00 am, in quanto nessuno usa più il computer in quella fascia oraria. In questo modo evito che il computer si spenga all'improvviso quando qualcuno lo usa.

Scelta orario
Scelta dell'orario

Come azione, selezionare Avvio programma, inserire quindi C:\Windows\System32\Shutdown.exe come programma/script e come parametro mettere /s
Il programma Shutdown è quello che si occuperà di spegnere Windows, mentre il parametro s, viene passato al programma per dirgli di spegnere il sistema operativo, in quanto esso è anche in grado di riavviarlo o far fare il logoff all'utente. I parametri relativi per il riavvio sono /r, mentre per il logoff basta invece /l.
Non sembra che sia invece possibile invece mettere il computer in standby o ibernazione.

apri proprietà
esegui indipendentemente dalla connessione degli utenti

Infine, mettere la spunta alla voce Apri la finestra di dialogo proprietà e selezionare la voce Esegui indipendentemente dalla connessione degli utenti, in modo tale che nel caso sia stato effettuato un logoff, il computer venga spento comunque.

A questo punto si dovrebbe aver finito, Windows stesso si occuperà di spegnersi da solo, e nel caso qualcuno lo stia usando, osserverà una notifica sull'imminente spegnimento.

spegnimento windows
Spegnimento di Windows

Probabilmente il tempo non è sufficiente per salvare il proprio lavoro se si viene colti di sorpresa, ma, come detto precedentemente, l'orario impostato è tale che nessuno sta usando il computer, quindi non dovrebbero esserci utenti al computer.
In caso contrario, oltre al parametro /s, è possibile passare anche il parametro \t xx, dove xx è il tempo di attesa in minuti prima che inizi la procedura di arresto, in modo da dare tempo all'utente per salvare il proprio lavoro.

Questo è l'elenco degli articoli di questa categoria:

Come creare un CD di installazione di Windows aggiornato: Creare un Cd di installazione di Windows aggiornato
Spegnimento automatico in Windows: Come spegnere Windows ad un orario predeterminato
WSUS Offline Update: Come aggiornare Windows senza una connessione internet
Aumentare la sicurezza in Windows: Consigli per aumentare la sicurezza di Windows
Internet Explorer: Internet Explorer